Iscrizione Albo Sostenitori - Cominoweb

cominoweb.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

Iscrizione Albo Sostenitori

Comitato Civico > Atti

Se sei convinto che un mondo migliore è possibile partecipa ed aiutaci a cambiarlo
LIBERTA'
La libertà, secondo Kant, è una proprietà della volontà per la quale questa può agire indipendentemente da cause naturali. Essa, inoltre, è considerata il fondamento della moralità in quanto determinante dell’autonomia della volontà. Dire che l’uomo è libero significa: oltrepassare il rapporto tra soggetto e oggetto, in cui si sintetizza la conoscenza; e intuire l’essenza del soggetto in se. Ammessa una libertà,questa coincide con l’autonomia. La libertà è indipendente dalle causalità naturali, ma, nello stesso tempo, è una causalità che si autodetermina.La libertà non è dimostrabile come cosa realmente esistente in noi e nella natura umana. Dobbiamo solo presupporla se vogliamo concepire un essere ragionevole, quindi dotato di volontà. La libertà non è un arbitrio che porta all’indifferenza nella scelta di una strada, ma il volere che, anche potendo scegliere il male, lo evita e segue il retto cammino segnato dalla legge morale. L’uomo libero non è altro che un individuo rispettoso della moralità, mentre un delinquente (non rispettoso della legge morale) non è altro che uno schiavo del suo vizio e della sua malvagità. Partiti  dal concetto di legge morale, siamo giunti a quello della libertà senza la quale la prima non sarebbe possibile. L’identificazione della legge morale con la libertà è in sintesi la concezione di essa secondo il filosofo. In conclusione, la libertà, è un postulato, in senso matematico, di una verità; cioè un qualcosa che non può essere dimostrato, ma che deve essere necessariamente posto, come fondamento e premessa per una qualsiasi dimostrazione.          

Tip
Tip
Tip
Tip
Tip
Tip

Torna ai contenuti | Torna al menu